Il Grande Arlington

Questo è l’anno della scoperta, per me. Prima i libri di Ammaniti, poi Susan Moretto, Runny Magma,  Erin Keller e altre autrici di genere M/M con cui ero in contatto, ma non avevo avuto modo di approfondire come scrittrici. Finalmente ho potuto godermi un’opera di Josh Lanyon, che non avevo mai preso in considerazione e l’ho fatto grazie alla scelta coraggiosa di Harper Collins Italia, che ha lanciato il suo Sulle Note del Tempo in libreria.
Amo i misteri e i gialli, ma un po’ meno i polizieschi e avevo fatto l’errore di credere che i libri di Lanyon trattassero tutti di uomini con la pistola. Invece, Sulle Note del Tempo ci pone davanti un rompicapo alternativo che ho apprezzato molto. Sì perché, in questo libro, si capisce piuttosto presto quale possa essere la soluzione del mistero, ma la sfida sta nell’analizzare i motivi e le dinamiche che hanno portato all’atto criminoso, su cui investiga il giornalista protagonista, per ricostruire l’intero quadro.
Ci ho messo un po’ per far entrare nelle mie corde la scrittura dell’autore, ma penso si debba imputare parzialmente a una traduzione che, a tratti, ha reso il testo poco scorrevole (numerosi refusi a parte). Tuttavia, dopo un po’,  più che dalla vicenda in sé, sono stata fagocitata dal mondo dorato di questa famiglia altolocata, gli Arlington, che vive nell’eco di uno sfarzo d’altri tempi. Il fascino di Winden House  è indubbio e sembra di muoversi assieme a Griff tra i giardini e le stanze di questa sontuosa tenuta di Long Island.
La storia d’amore si delinea nella seconda parte del romanzo, pur essendo anche questa prevedibile, acquistando spessore piano piano. Ma i personaggi sono entrambi molto interessanti da far subito patteggiare il lettore per il lieto fine, che ci lascia però dubitare fino alle ultime pagine.
Con maestria, Lanyon districa il bandolo della matassa, incollando il lettore alle pagine, creando un’atmosfera unica, che rende Sulle Note del Tempo un libro imperdibile, per chi ama restare con il fiato sospeso mentre legge.
Dopo aver conosciuto questo autore, ho provveduto a ordinare anche i suoi libri usciti per Triskell Edizioni, nonché l’ebook gratuito Terreno Pericoloso che, pur vedendo al centro dei poliziotti, merita una chance.
Ma non è finita, l’effetto Lanyon ha stuzzicato il mio interesse verso un classico fin’ora ignorato, sia in versione scritta che cinematografica. Griffin Hadley sembra essersi avvicinato alle vicende della famiglia Arlington grazie alla sua passione per Il Grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald e rivive, nella sua permanenza alla villa, quel che aveva assaporato attraverso le pagine del libro.
Finito di leggere Sulle Note del Tempo mi sono sentita in un qualche modo orfana di quella complessa famiglia, piena di personaggi eclettici ed interessanti, nelle loro fragilità; perciò ho sperato di rituffarmi nella stessa atmosfera prendendo in mano quel testo.
Inizialmente sono rimasta delusa: il linguaggio de Il Grande Gatsby è particolare, forse datato, con un accostamento di tempi verbali che, al giorno d’oggi, verrebbe considerato errato. Inoltre, le situazioni presentate sono banali: spaccati di vita, come se fossimo degli spettatori curiosi che arrivano in una stanza piena di gente, per carpire parte dei dialoghi dei personaggi coinvolti. Vero è che le feste organizzate da Gatsby e l’amaro in bocca per ciò che non può tornare mi hanno fatto capire ciò che Griff ha provato. Ma non posso definire questo libro la mia lettura preferita. Lo apprezzo come specchio deformante di una società passata, di cui Fitzgerald faceva parte.
Devo decidermi però a lasciar andare l’aristocrazia americana degli anni ’20 (la festa organizzata a Winden House, che faceva da sfondo al rapimento su cui indaga, a vent’anni di distanza, il protagonista, era un tributo a quegli anni e a Gatsby), per poter apprezzare le altre opere dell’autore. Resta il fatto che consiglio anche a voi di lasciarvi stregare da questa vicenda appassionante.

Dettagli prodotto
Copertina flessibile: 331 pagine Editore: HarperCollins Italia (19 maggio 2016)
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8869050882
ISBN-13: 978-8869050886

image

Annunci

Informazioni su calloflife

Sono un'autrice soft erotica tra fantasy e gender short stories. Potete trovare i miei racconti in ebook sulle principali piattaforme digitali.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...